Karamoh il nuovo Messi e l’imputato Brozovic!

Karamoh il nuovo Messi e l’imputato Brozovic!

Il giovane francese oggi è sulla bocca di tutti, e per quanto sene dice è lui il nuovo messia in terra nerazzurra. E’ da condannare a morte Brozovic? No. aspettiamo.

Karamoh, complimenti davvero, il goal realizzato contro il Bologna oltre ad essere importantissimo è stato sopratutto spettacolare.

Davvero davvero complimenti, il goal è stato davvero una chicca, roba da vedere e rivedere.

Elogiato il gesto tecnico, io direi di stare molto, ma molto calmi con le parole.

Io, avendolo visto giocare, mi accodo alle parole di Luciano Spalletti che, lo conosce meglio e lo vede tutti i giorni.

Per il momento Karamoh non è per nulla il fenomeno di cui tutti oggi parlano.

Certo, se cerchiamo su Youtube “Skills Karamoh” vediamo un fenomeno a pari di grandi calciatori, ma se guardiamo le sue partite “intere” ci accorgiamo che è un calciatore ancora molto crudo. Penso magari alla partita contro il Pordenone, è stato veramente disastroso.

Lo stesso allenatore ha dichiarato che spesso durante la partita era assente, e molte giocate le ha sbagliate.

Il sunto è che aspettiamo, non facciamoci ingolosire da una prodezza. Poi ci rimaniamo tutti male.

Come tifoso interista mi godo il momento, la tanto attesa vittoria e il bel gesto tecnico.

Io spero che lui possa mantenere queste promesse, il talento non lo discuto, a sprazzi mostra davvero grandi qualità.

Qui penso che siamo tutti d’accordo.

E giovanissimo è ha bisogno ancora di tanto lavoro e costanza.

Detto questo credo che comunque a questa Inter il suo apporto può far bene anche se in modo limitato.

Il bello d’essere interista…

Siamo una delle tifoserie più romantiche d’Italia, se pur la nostra squadra non ci da molte soddisfazioni noi all’inno di pazza Inter ci emozioniamo, ogni volta.

Emozioni, viviamo di questo, proviamo subito amore, che allo stesso tempo diventa odio con una velocità disarmante.

Ci nonostante, San Siro è sempre pieno.

Non voglio difendere Brozovic, ma nemmeno imputarlo a morte. Io credo che in quell’episodio c’è del sentimento.

Da anni ormai Marcelo Brozovic è contestato dai tifosi interisti, ciò nonostante è sempre li.

Io dico che la sua reazione ci sta, dobbiamo anche capire l’uomo, e di certo con questi atteggiamenti non ci guadagna nessuno.

Il gesto….

Quello che ha fatto lo reputo sbagliato, è un professionista e sopratutto come ha detto D’ambrosio, l’inter “addestra” (parole sue) i giocatori anche a questo, ovvero le pressioni.

Da qui mi lego al discorso Karamoh, se si fa bene una partita si è un’idolo altrimenti è da contestare per 90 minuti.

Quello accui mi appiglio è l’esagerazione, perchè in questa storia ognuno ha la sua ragione.

Ora chiarisco…

Il tifoso, ha tutto il diritto di fischiare e giudicare durante i 90 minuti, anche a me capita, ma è un contesto in cui l’adrenalina è alta. Ci sta, lo stesso discorso vale anche per Brozo, anche lui ha avuto una reazione dovuta all’adrenalia, a sangue freddo credo che non lo avrebbe mai fatto.

Orami Brozo è stato preso di mira ed è qui che si esagera, se pur nemmeno a me sta piacendo il suo modo di giocare non eccedo nelle critiche.

Non è il primo caso, il più recente è Andrea Ranocchia, è stato portato quasi allo sfinimento.

Mentre adesso lo rivoglio al posto di Miranda.

Dobbiamo cercare di essere tutti più comprensivi ed unirci ai proprio colori, era bello all’inizio, quando eravamo primi, tutti uniti a cantar InterBell, mi mancano già quei tempi.

 

 

 

 

 

Di la tua tramite Fb

 

Rispondi