La Roma Completa la disfatta in Europa.

La Roma Completa la disfatta in Europa.

Si è chiusa quindi l’andata delle coppe, ovviamente con un’altra delusione.

Nemmeno il tempo che la Uefa ci il “premio” del quarto posto che le italiane in europa floppano tutte.

Chi mai dopo l’inizio di stagione avrebbe potuto pensare che l’unica squadra in europa a far bene fosse proprio il Milan?

Io sinceramente no, eppure, anche se è ancora presto per dirlo, mi sa che mi sbagliavo.

Bene adesso dopo aver creato una situazione drammatica, iniziamo a parlare seriamente.

Eccetto il Napoli per le altre il discorso è ampiamente aperto.

Infatti io eviterei proprio di parlare del Napoli in quanto mi ha deluso, ha snobbato in tutti i modi sia la champions che questa europa league. Vogliono concentrarsi solo sul campionato, cosa che però più che mai, mi fa capire lo spessore e le distanze con la juventus. Ogni anno è li in fondo a tutte le competizioni e vince, non sta a lamentarsi che giocano troppo cosi e cola.

Iniziamo quindi proprio dalla Juventus.

Il pessimismo registrato dopo il 2-2 contro il Tottenham non lo capito. Certo la Juve avrebbe dovuto vincere, sulla carta è più forte. Ma comunque è un pari che lascia il tempo che trova ai possibili calcoli sul passaggio degli inglesi, a Londra la Juve vincerà e non sene parlerà più.

Discorso un pò diverso per la Roma,

qui parliamo di una sconfitta. In teoria la Roma era favorita ma, alla luce di questo risultato il passaggio si complica. Ma nulla però è perso, quindi all’Olimpico può sicuramente vincere, non è un grandissimo dramma.

Più o meno stesso discorso per la Lazio,

solo che, l’avversario è molto più debole. Cosi come sono tante le possibilità di ribaltare il risultato è altrettanto la delusione. Non mi sarei mai aspettata una sconfitta. Comunque in Casa ha tutte le carte in regola per ribaltare il risultato anche se il gol in trasferta in questo incontro potrebbe avere un ruolo determinante.

Il Milan invece ha fatto il suo,

ha rispettato le attese e ha chiuso il discorso qualificazione all’andata. Poco da aggiungere, e vero che l’avversario è davvero di livello basso però, il Milan ha rispettato la competizione e la schiacciato.

Per quanto riguarda l’Atalanta è arrivata un’altra sconfitta,

sconfitta dolce per i livelli delle due squadre, per quello che l’Atalanta ha mostrato. Tutto molto bello e molto romantico, ma se al ritorno l’Atalanta non passa, in pochi si ricorderanno della bella prestazione.

Quindi alla luce di ciò non è un vero e proprio dramma, la situazione si può capovolgere, ma numeri alla mano, cosa che però guarda la Uefa sono i risultati e, per adesso sono negativi.

Delle nostre 6 squadre solo 1 è riuscita a vincere e solo una a pareggiare.

4 sconfitte su 6 sono pesanti. Se togliamo il Borussia e il Tottenahm il resto sono avversari di seconda fascia, tutte abbordabili quindi i risultati sono un pò allarmanti.

Mi auguro che già da questa sera si può far meglio, sperando che Lazio e Atalanta possano ribaltare il risultato.

Con ciò ho cercato di fare un pò il quadro della situazione dopo l’andata, ma se dovesse passare solo il Milan allora sarebbe un flop al livello mondiale, cosa che dovrebbe farci ragionare anche in ottica Nazionale.

 

 

 

 

Di la tua tramite Fb

 

Rispondi