I migliori Bomber della seria A di sempre!

I migliori Bomber della seria A di sempre!

La Seria A Italiana non è mai stato un campionato facile, sopratutto per gli attaccanti. Tattiche estenuanti e gioco difensivo a “catenaccio” fa della serie A uno dei campionati più difficili e meno divertenti del mondo.

Ciò nonostante, la prima divisione italiana ha sempre ospitato Campioni, Bomber di razza che hanno scritto la storia del Calcio divertendo intere generazioni.

In questa top Ten, non andremo a vedere semplicemente chi ha segnato di più, ma chi ha, la media realizzativa più alta, ovvero in base alle presenze e a i goal segnati. Prima di iniziare però voglio premettere che i numeri e i dati sono sono riferiti esclusivamente alla serie A, quindi goal e presenze sono dati appartenenti alla Serie A.

Il periodo di riferimento va dal 1930 ad oggi in quando da allora il campionato italiano è diventato a girone unico.

Penso d’aver già detto troppo, è il momento di iniziare: 

Numero 10 Andry Shevcenko;

Con 127 goal realizzati in 226 presenze in Seria A, il giocatore ucraino entra nella nostra top ten con una media realizzativa di 0,56.

In Italia Shevchenko ha vestito soltanto la maglia del Milan, divisa però in due parentesi, dal 1999 al 2006 per poi tornare nel 2008 e chiudere con il milan nel 2009.

Sheva arriva al Milan 1999 per ben 40 miliardi di vecchie lire, e in rossonero vincerà praticamente tutto, uno scudetto, una coppa italia, una supercoppa italiana, una supercoppa Uefa e sopratutto una Champions League.  Inoltre vince per due volte la classifica marcatori in serie A. Questo vincere a raffica lo porta nel 2004 a vincere anche il Pallone D’oro. 

Numero 9  Ettore Puricelli:*

Con 120 goal in 212 presenze, Puricelli entra in top ten al nono posto con una media goal di 0,57.

“Testina d’ora” cosi soprannominato a Bologna per via delle sue grandi doti di aeree, divide la sua carriera “italiana” tra Bologna 80 goal e al Milan 40 goal.

L’apice della sua carriare però la vive a Bologna dove verrà ricordato per i due scudetti vinti e due titoli di capocannoniere che lo portato ad essere tra i 50 miglior marcatori in assoluto in Italia. 

Numero 8 David Trezeguet*

Il giocatore francese si prende l’ottava piazza della top ten con la media di 0,57. 214 partite e 123 goal.

Simbolo di fedeltà bianconera “Trezegol” rimarrà nei cuori dei tifosi biancori per la sua fedeltà. Infatti in Italia Trezeguet gioca soltanto nella Juventus rimanendo a torino anche nell’anno della retrocessione in serie B a tavolino. Con la juventus però il bomber francese riuscirà a togliersi molte soddisfazioni, vincendo due scudetti, due supercoppe italiane ed il campionato di Serie B. Nel 2001/2002 si laurea capocannoniere con 24 goal.

Numero 7 Gabriel Omar Batistuta

Considerato da molti uno degli attaccanti più forte di tutti i tempi, Batistuta non poteva mancare nella nostra top tep. Con 184 goal in 318 partite si prende il settimo posto con la media di 0,58.

Re leone o più comunemente Batigol gioca in Italia dal 1991 al 2003 segnando goal a raffica. Fiorentina, Roma ed Inter le tappe della sua strepitosa carriera in Italia. 

Se pur una carriera all’insegna del goal, l’attaccante argentino raccoglie relativamente poco, un campionato di serie b, una coppa italia e due super coppe italiane con la maglia viola, mentre uno scudetto da protagonista con la Roma. Nella stagione 1994-1995 vince la classifica marcatori della serie a con 26 goal. Nel 2013 viene inserito nella hall of hame del calcio italiano.

Numero 6 Giuseppe Meazza.

Con 216 goal su 367 gare disputate in serie A, Meazza si piazza al sesto posto con un media goal di 0,59.

Peppino muove i primi passi nelle giovanili dell’Inter dal 1927 per poi passare in prima squadra facendo la storia di questo club. 3 scudetti, una coppa italia e 3 volte il titolo da  capocannoniere della serie A lo portano a diventare il miglior marcatore della storia dell’Inter e il terzo in assoluto in serie A. Chiuderà la sua carriera sempre all’Inter dopo un girovagare al Milan, Juventus, Varese ed Atalanta. Alla sua Morte l’Inter gli intitolerà il nome del suo stadio.

Numero 5 Angelo Schiavio

179 partite e 109 goal, media realizzativa di 0,61 e quindi quinta piazzola.

Una vita in rossoblu, Angelo rimarrà per sempre associato alla parola Bologna. Nato, cresciuto e morto nella sua città, Schiavo gioca in A dal 1929 al 1938 trascinando la sua squadra a 4 scudetti  vincendo anche un titolo marcatori diventando il miglior marcatore di sempre del Bologna.  Angelo nel 2012, grazia alla sua splendida carriera entrerà nella Hall of hame del calcio italiano.

Numero 4  John Hansen*

Con 139 goal in 214 partite in serie A, il  giocatore danese entra in top ten al quarto posto  con una media mostruosa di 0.65.

Nel 2011 Hansen viene inserito nella walk of hame della Juventus, da molti considerato uno dei miglior attaccanti ad aver vestito la maglia bianconera, Jonh con la Juventus gioca per 6 stagioni vincendo 2 scudetti ed un titolo di capocannoniere. In italia veste anche la maglia della Lazio anche se solo per una stagione giocando 27 partite e realizzando 15 goal.

Top 3, Ivan Nyers *

153 goal in 236 partite media goal 0, 65, Medaglia di Bronzo!

Nyers o più conosciuto come Stefano, In italia veste le maglie di Inter e Roma, ma è all’Inter che fara storia. In nerazzurro gioca per 6 stagioni segnando goal a raffica incoronati da due scudetti vinti ed un titolo di capocannoniere. Neyres è il giocatore straniero dell’Inter ad aver segnato più goal in assoluto di sempre nonchè terzo nella classifica generale dei Bomber del club milanese.

Top 2, Boffi

109 goal in 163 gare, media goal 0, 67. Medaglia d’argento.

In serie A Boffi, gioca soltanto con la maglia del Milan esattamente dal 1936 al 1946 diventando uno dei miglior bomber rossoneri di sempre. Se pur una carriera caratterizzata all’insegna del goal non riuscirà a vincere nemmeno un trofeo nonostante i 3 titoli di capocannoniere.

Top 1, Gunnar Nordahl.

Con quasi un goal a partita, 225 goal in 291 partite al primo posto con una media di 0,77. Oro.

Una carriera all’insegna del goal, la media goal parla chiaro, in Italia nessuno come lui. Gunnar in Italia gioca 10 anni divisi in 8 al Milan e 2 alla Roma ove chiude la sua carriera da giocatore. I goal e la storia però la fa a Milano, e in 8 anni di Milan segna ben 210 festeggiati con ben 5 titoli di capocannoniere della serie A. Anche se in italia vincerà soltanto due scudetti Nordhal verrà per sempre associato alla parola Goal.

La Top Ten finisce qui, chi è tra questi il tuo bomber preferito? Il mio è Batistuta. Fammi sapere con un commento.

*sta ad indicare la stessa media goal, quindi come criterio a favore ho scelto i goal, motivo per cui giocatori con la stessa media sono sotto e sopra nella classifica.

Leggi anche i grandi colpi di mercato dell’Inter Targata Erik Thohir,

In Più da anche un occhiata al nostro Canale Youtube

 

Di la tua tramite Fb

 

Rispondi