Perisic resta! Ed ora?? Parola ad un tifoso!

Perisic resta! Ed ora?? Parola ad un tifoso!

La breve telenovela si è conclusa, Perisic resterà fino a giugno in nerazzurro.

Tra tutti i titoli dei quotidiani esteri ed italiani che ho letto, quello che mi è piaciuto di più è stato quello di Sportmediaset che recitava: Perisic, sedotto ed abbandonato.

Di Perisic ne avevo parlato già qualche tempo fa, non sapevo nemmeno dell’interesse dell’Arsenal, comunque dissi che le percentuali di partenza già a gennaio erano basse, da ciò dico, l’avevo capito io, come ha fatto a non capirlo anche lui?

Da qui ricostruiamo la vicenda.

Il croato è stato contattato direttamente dall’ Arsenal visto che si gestisce da solo, non ha un agente. Gli Inglesi gli avevano offerto un ingaggio quasi doppio rispetto a quello attuale, Perisic aveva accettato.

A questo punto ha chiesto la Cessione all’Inter. Il primo problema però è stato proprio la tempistica. La cessione è stata chiesta il 25 gennaio, solo 6 giorni prima della chiusura del mercato.

A questo punto l’Inter si è irrigidita. Inanzi tutto i club dovrebbero prima trattare prima con la società e poi con il calciatore, comunque sorvoliamo.

L’inter aveva deciso di accontentare il calciatore pur sapendo le difficoltà di prendere un sostituto di livello in cosi poco tempo. (si era parlato di Ozilcarrasco)

Quindi l’Inter ha preso la sua decisione: Per cedere serve un offerta di 35-40 Mln subito, o al massimo in prestito con obbligo di riscatto.

Un’offerta del genere non è mai arrivata, i Gunners hanno offerto 5 Mln per il prestito e 35 Mln con “diritto” di riscatto. Marotta ed Ausilio sono stati categorici: No.

La trattativa si è arenata qui, e lascia particolarmente uno scontento soltanto : Perisic.

La Morale:

Il club di Milano non aveva la necessità di cedere in quanto aveva bene capito che l’eventuale diritto difficilmente sarebbe applicato, di conseguenza il club inglese non era convinto al 100% del calciatore. Ecco quindi il titolo di SportMediast, l’inganno.

Ora la parola ad un tifoso :

Caro Ivan, noi, tutto il mondo Inter ha sempre creduto in te, nonostante le tue performance siano state sempre altalenanti. Ti abbiamo sempre perdonato quando hai sbagliato, ti abbiamo sempre voluto in campo e abbiamo passato sopra la tua volontà di tradirci con il Man. United qualche anno fa.

Le tue dichiarazioni di Novembre, che non sto qui a ripetere, sarebbero state capite in due cosi soltanto:

Gioca bene e vai via a Giugno.

Tu, da settembre giochi male, tu hai chiesto di andartene a fine gennaio fregandotene altamente di lasciarci senza sostituto ad obbiettivi tutt’altro che raggiunti.

Da adesso la tua avventura all’inter e pressochè finita, con i tifosi, che poi alla fine sono quelli che ti danno il pane, hai chiuso. Da te ormai non vogliamo  più nulla, vederti giocare non sarà un piacere.

Sicuramente giocherai, l’allenatore e società non pensano all’amore verso la maglia, pensano al bene della maglia ed è giusto cosi.

Sono certo che il tuo addio all’inter a giugno non sarà un giorno triste, anzi, e questo è un peccato, noi ti volevamo bene ed avremmo voluto quanto meno dirti grazie. Peccato, comunque, i calciatore vanno e vengono, quello che resta è la maglia. Amala.

Niente questo è tutto per quanto riguarda Perisic, dubito che ne parlerò più in futuro. Se siete tifosi dell’Inter fatemi sapere voi che cosa ne pensate.

 

 

 

 

 

Di la tua tramite Fb

 

Rispondi