Paulo Sousa, Ecco chi sarà il sostituto di Di Francesco:

Paulo Sousa, Ecco chi sarà il sostituto di Di Francesco:

L’allenatore giallorosso dopo la roboante sconfitta per 7 a 1 sembra ormai al capolinea. Già pronto il sostituto.

La notizia di Paulo Sousa la lanciata SportMediaset, e, approfondendo la questione tutte le strade portano a lui, infatti i primi contatti risalgono addirittura a Dicembre.

Molto probabilmente la sfida con il Milan sarà l’ultima di Di Francesco, dunque il “bonus semifinale di Champions” si è esaurito.

Chi è?

Paulo Sousa è un allenatore portoghese nato nel 1970. Il suo calcio è improntato principalmente al bel gioco, molto preparato tatticamente riesce ad adattare  bene moduli in base agli avversari. Allenatore giramondo ha disputato 300 gare ufficiali con un bilancio di: 142 vittorie, 77 pareggi e 91 sconfitte tra: Qpr, Swansea, Leicester, Videoton, Maccabi Tel Aviv, Basilea, Fiorentina e Tianjin.

Palmares:

2 Supercoppa d’Ungheria (2011-2012- Videoton)

1 Coppa di lega Ungherese( 2011/12- Videoton)

1 Campionato Israeliano ( 2013/14-Maccabi Tel Aviv)

1 Campionato Svizzero (2014/15- Basilea)

La Formula:

In Cina Paulo Sousa percepisce circa 6Mln l’anno, cifra inarrivabile  per la Roma che arriverebbe a 2/2.5 Mln, più di quanto guadagna oggi Di Francesco ovvero 1.5 Mln.

Opinione:

Io sono per i progetti a lungo termine, l’esonero non mi convince mai fino in fondo, e, questo caso per me non fa eccezione.

Quello che spinge la Roma verso questa decisione è la squadra che ormai non lotta più per l’allenatore, ormai questo è evidente.

Quindi anche io credo che cambiare adesso è più giusto che farlo più avanti. La Roma come sempre, per scelta deve monetizzare( non per il far play) e un andamento cosi a fine stagione rischierebbe di deprezzare molti giocatori, sopratutto gli scontenti.

Ed ecco Paulo Sousa, sicuramente non un allenatore per puntare a vincere, ma un’allenatore per valorizzare. In linea di massima le squadre dell’allenatore portoghese sfoggiano un bel calcio, ai tempi viola, mi divertivo molto a vedere le sue partite.

Lo prenderei? Ni, mi piace molto il suo gioco, ma credo che non sia ancora pronto a vincere, vero il palmares è ricco, ma realtà ove sono avvenute sono abbastanza povere. Ad ogni modo credo che per quello che la Roma voglia è l’uomo giusto, quindi confido in questa scelta.

Di la tua tramite Fb

 

Rispondi